Business Model Navigator

Metodologia sviluppata dall'Università di San Gallo per concepire modelli di business innovativi, utilizzando il concetto di ricombinazione di altri (>50) modelli di successo comprovato.

L'approccio mediamente è suddiviso in tre fasi:

1. INIZIAZIONE. Descrizione del proprio modello di business: esercizio propedeutico ad attivare un'analisi olistica tale da far emergere le logiche di interazione dei reparti aziendali, facendo percepire i potenziali fattori abilitanti al successo o al fallimento.

2. IDEAZIONE. Generazione di nuove idee attraverso l'adattamento, nella propria realtà, di modelli di business di altri settori merceologici. Tale approccio rappresenta un forte stimolo al pensiero divergente.

3. INTEGRAZIONE. Completamento della fase di creazione di business model, attraverso una serie di strumenti volti alla partecipazione e valutazione collettiva.